News VIDEO AGENZIA VISTA

Esplosione Beirut, convocate eccellenze italiane per la stima dei danni

Esplosione Beirut, convocate eccellenze italiane per la stima dei danni

(Agenzia Vista) Beirut, 15 settembre 2020
Esplosione Beirut, convocate eccellenze italiane per la stima dei danni
La conferenza stampa presso la sede della Camera di Commercio, Industria e Commercio di Beirut e Monte Lebanon. Poco prima dell’inizio della conferenza stampa, un altro incendio ha colpito la città di Beirut, infatti è andato in fiamme lo stabile progettato da Zaha Hadid. Lo stabile era ancora in costruzione e faceva parte di un complesso nell’area commerciale della capitale libanese.
L’Ambasciatrice Italiana a Beirut, sua eccellenza Nicoletta Bombardiere, ha rilasciato queste dichiarazioni a Real Inside Magazine in occasione di questo evento: “Le imprese italiane sono presenti in Libano anche nel settore infrastrutturale, e in passato hanno offerto un contributo determinante allo sviluppo del Paese.
È in questa ottica di forte collaborazione e di solido impegno dell’Italia alla stabilità del Libano, che s’inscrive l’evento di oggi”. Mohamed Choucair, Presidente della Camera di Commercio, già ministro delle telecomunicazioni, ha aperto i lavori di questa conferenza stampa e, nel corso di una intervista in esclusiva che ha rilasciato ad Alessandro Iovino, direttore di Real Inside Magazine, ha rilasciato queste dichiarazioni: “La cooperazione tra Italia e Libano crescerà nonostante questa tragedia, perché abbiamo bisogno delle eccellenze italiane in questo difficile momento”. “Ringraziamo le autorità libanesi per questo invito. Il nostro team di esperti ed ingegneri, esperto di claim assicurativi e catastrofali, e’ già sul campo per offrire assistenza e supporto in questa prima fase” ha dichiarato il prof. Mario Viscione, Presidente di “E.Technical Consulting”, società con sede a Roma e con branch offices in Australia, Francia, Emirati Arabi è Stati Uniti. Alessandro Iovino, direttore di Real Inside Magazine, che ha seguito questa conferenza stampa a Beirut, ha dichiarato: “E’ una città devastata, in emergenza sanitaria ed economica. L’esplosione ha solo aggravato un quadro sociale già critico. Trecentomila sfollati, 15mld di dollari di danni, settemila ferito, oltre 200 morti e tre ospedali completamente distrutti. Colpite anche le riserve di grano.
Ma nonostante questa devastazione l’Italia c’è, con le sue eccellenze e questa mattinata alla Camera di Commercio, lo dimostra. Come disse la poetessa Nadia Tueni, “Beirut mille volte morta, mille volte risorta”.
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

>> GUARDA TUTTI I VIDEO <<

 

0 Condivisioni
Condividi su Whatsapp