Catanzaro Cronaca Notizie Primo Piano

Estorsioni ad impresa agricola, sette arresti a Badolato

I nomi degli arrestati Scritto da:

Sette persone sono state arrestate dalla polizia di Catanzaro nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Pietranera”, condotta contro esponenti di rilievo e affiliati della cosca Gallelli, che opera nel basso versante ionico catanzarese. Le accuse riguardano numerosi episodi estorsivi ai danni di un’impresa agricola appartenente ad una nota famiglia di latifondisti. Dalle indagini, condotte dalla Squadra mobile di Catanzaro e coordinate dalla Dda, sarebbe emerso che il capo cosca Vincenzo Gallelli, di 74 anni, sin dai primi anni ’90 avrebbe imposto la “guardiania” sulle proprietà di una nota famiglia di Badolato. Avrebbe anche fissato le modalità di sfruttamento dei terreni, costringendo di anno in anno gli imprenditori a concederli a pascolo ed erbaggio ai propri familiari, nipoti e pronipoti, impedendo in tal modo il libero sfruttamento commerciale da parte dei legittimi proprietari. La pressante condizione di assoggettamento ed omertà imposta ai titolari dell’azienda, realizzata anche con sistematici danneggiamenti alle strutture dell’impresa, li aveva costretti a modificare e rivedere i termini e le condizioni contrattuali stabiliti con altri operatori agricoli, la cui presenza doveva rappresentare una sorta di argine alle pretese ed ai condizionamenti di Gallelli. I particolari dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 11.

Condividi su
5 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com