venerdì, 12 aprile 2024

Ex area Sensi, prosegue l’iter verso la riqualificazione ambientale: chiuso il perimetro stradale

Il cantiere è stato aperto mercoledì scorso: si procede verso l'abbattimento dei manufatti

immagine articolo Ex area Sensi, prosegue l’iter verso la riqualificazione ambientale: chiuso il perimetro stradale

Come da cronoprogramma, questa mattina è stata chiusa al traffico la parte di via Molo Porto Nuovo adiacente al cantiere aperto nell’ex area Sensi di Crotone, l’ex deposito costiero di prodotti petroliferi della società Meridionale Petroli oggetto nei prossimi giorni della bonifica. Come abbiamo riferito già sulla nostra testata, i lavori di riqualificazione ambientale sono partiti mercoledì scorso. La prima operazione è stata quella di attrezzare il cantiere per la demolizione dei fabbricati insistenti nel perimetro per procedere successivamente ad una esaustiva caratterizzazione di tutta l’area che sarà poi restituita alla fruibilità della comunità cittadina. Con le ruspe si è proceduto alla pulizia della zona poiché diventata una discarica a cielo aperto, nonché un rifugio di fortuna per senzatetto. I lavori sono stati appaltati dall’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio – guidata dal presidente Andrea Agostinelli – e rappresentano la prima parte di una attività che dopo un serie di conferenze dei servizi ha trovato la definitiva soluzione, in sinergia con il Comune di Crotone. La tabella di marcia – per la quale si stanno rispettando le tempistiche previste nelle passate conferenze di servizi – prevede da oggi la delimitazione dell’intero perimetro stradale, per poi iniziare le operazione di bonifica sabato prossimo.

G.L.