Attualità Crotone Economia e Lavoro Notizie TICKERS Turismo

Fipe Confcommercio Crotone, nominato rappresentante del lungomare Franco Mano

Sicurezza, ZTL dal venerdì sera, rifiuti e raccolta differenziata le priorità Scritto da: REDAZIONE

La Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Confcommercio Crotone ha conferito a Franco Mano la rappresentanza della categoria per il lungomare pitagorico. In vista della ripartenza e delle riaperture, Fipe Confcommercio Crotone – riporta una nota – ha ritenuto necessario individuare, insieme agli altri esercenti, una figura di riferimento che possa al meglio rappresentare gli operatori in una zona che, soprattutto durante questa particolare stagione turistica, rappresenta un nodo cruciale della vita sociale ed economica della città. Inoltre, proprio in questo momento in cui i giovani, dopo un lungo periodo di limitazioni, tornano a vivere con entusiasmo il lungomare, gli esercenti rappresentano un presidio fondamentale di garanzia dei corretti comportamenti per vivere in sicurezza la movida cittadina.

«Nei prossimi giorni – dichiara Emila Noce, presidente Fipe Confcommercio Crotone – saranno avviate, sul territorio provinciale, campagne di sensibilizzazione sulla corretta somministrazione degli alcolici in ordine al divieto di vendita ai minori e sono in cantiere altre iniziative che coinvolgeranno gli operatori dei settori rappresentati». «Sono onorato della delega che mi è stata conferita – commenta Franco Mano – in vista delle riaperture e della stagione estiva, con l’abolizione del coprifuoco, l’esigenza primaria è quella di garantire la sicurezza di tutti coloro che frequentano il lungomare. Il mio impegno sarà quello di rappresentare tutti gli esercenti del lungomare e le loro problematiche, agevolandone la risoluzione attraverso il dialogo con le istituzioni e le parti coinvolte. A breve richiederemo l’estensione della ZTL già a partire dal venerdì sera e ci impegneremo immediatamente per avviare un  dialogo con Akrea, al fine di migliorare e rendere più efficiente la raccolta differenziata». «Dopo un anno a dir poco drammatico per i pubblici esercizi – ha dichiarato Giovanni Ferrarelli, direttore di Confcommercio Calabria Centrale – l’auspicio è quello di ripartire con un rinnovato clima di fiducia che sarà necessario supportare attraverso il coinvolgimento e l’impegno di tutti gli attori istituzionali del territorio».

Condividi su Whatsapp
2 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA