lunedì, 22 luglio 2024

Fridays for future: a Catanzaro gli studenti ritornano in piazza per il clima

Eco ansia, fast fashion, diete sostenibili, sono solo alcuni degli argomenti trattati nel corso del sit in

I giovani catanzaresi sono scesi in piazza per il Global Strike, lo sciopero globale per il clima. A Catanzaro la manifestazione, che si è tenuta in piazza Matteotti, è stata organizzata dal Collettivo studentesco Sagitta e ha portato nel pieno centro del capoluogo circa 400 studenti provenienti dalle scuole superiori e non solo a discutere di clima, industrializzazione e capitalismo. Eco ansia, fast fashion, diete sostenibili, sono solo alcuni degli argomenti trattati nel corso del sit in. Nel mirino dei ragazzi di Friday for Future, come sempre, infatti, c’è la sostanziale inerzia da parte della comunità internazionale e della maggior parte dei governi nazionali, come quello italiano, contro i cambiamenti climatici. Tutti i partecipanti hanno scritto su un quaderno le proprie proposte per migliorare la città e la scuola da un punto di vista “green” con la possibilità di intervenire al dibattito.