Attualità Crotone foto del giorno Notizie Primo Piano

Gara di solidarietà in Calabria: Salima ha trovato casa, ma ci si attrezza per altre emergenze

451 Condivisioni

Hanno trovato una casa la piccola Salima e i suoi genitori. Un luogo caldo e sicuro, in cui la sua giovanissima mamma potrà portare avanti in tranquillità la nuova gravidanza, ed il suo papà potrà guardarsi attorno con calma, cercando una sistemazione senza l’assillo di ritrovarsi per strada. Certo, per strada non sarebbero rimasti. Oltre alla Croce Rossa ed alla Caritas, che si erano offerte di ospitare la famigliola fino a quando ne avesse avuto bisogno, c’è stata una vera e propria gara di solidarietà in tutta la Calabria per dar loro un tetto ed un po’ di serenità, almeno fino alla nascita del nuovo piccolo. Famiglie, cittadini, associazioni. Anche Riace – tra gli altri – aveva messo a disposizione una delle tante case disabitate di cui il comune dispone. Alla fine la piccola di 5 mesi e i suoi genitori si sono sistemati in un piccolo centro, ospiti di una coppia che aveva a disposizione un appartamento vuoto e si è offerta di prendersi cura di loro, naturalmente aiutata dalla rete delle associazioni solidali che sta seguendo i casi più delicati finiti in strada in seguito al decreto sicurezza. Tra le persone cacciate dai centri di prima accoglienza, infatti, ci sono persone malate, giovani donne e ragazzi con varie difficoltà, che per strada rischierebbero di fare una brutta fine. E il cui numero crescerà col procedere degli “sfratti”. Ecco perché, a livello regionale, ci si sta attrezzando per provare tutti insieme a dare risposte per lo meno ai casi più urgenti e delicati, che inevitabilmente ci saranno.

Francesca Travierso