giovedì, 13 giugno 2024

Gimbe: in Calabria mancano 13 pediatri di libera scelta, in media ogni professionista ha 854 assistiti

Il massimo consentito è di 800 assistiti per ogni medico

immagine articolo Gimbe: in Calabria mancano 13 pediatri di libera scelta, in media ogni professionista ha 854 assistiti

In Calabria, ipotizzando una media di 800 assistiti per pediatra di libera scelta che equivale al tetto massimo, si stima una carenza a livello regionale pari a 13 specialisti. È quanto rivela un’analisi effettuata dalla Fondazione Gimbe sulle possibili criticità e carenze dei pediatri di libera scelta che ha preso in esame tutte le regioni italiane. La media calabrese è di 854 assistiti per professionista, sotto la media nazionale che è di 896 assistiti ma al di sopra del massimale senza deroghe di 800 assistiti. “L’allarme sulla carenza dei pediatri di libera scelta – afferma Nino Cartabellotta presidente della Fondazione Gimbe – oggi è lanciato da genitori di tutte le regioni, da Nord a Sud, con narrative dove s’intrecciano questioni burocratiche, mancanza di risposte da parte delle Aziende sanitarie provinciali, pediatri con numeri esorbitanti di assistiti, sino all’impossibilità di esercitare il diritto d’iscrivere i propri figli al pediatra di famiglia con potenziali rischi per la salute, in particolare dei più piccoli e dei più fragili”.