CAPRICCIOTV - Io Scelgo Calabria Cucina Io scelgo Calabria Notizie Reggio Calabria Video

Gli studenti di “Uno chef per Elena e Pietro” a Spilinga per imparare la ‘nduja da filiera corta

I nove aspiranti chef che stanno frequentando la scuola istituita a Bianco dalla fondazione “Uno chef per Elena e Pietro” (creata dalla famiglia Praticò) sono stati ospiti, a Spilinga, del laboratorio artigianale di Michele Dotro, produttore di ‘nduja di qualità da filiera corta. Accompagnati dal professor Silvio Greco, uno dei maggiori specialisti che la Calabria vanta nel settore ambientale e dell’agroalimentare, oltre che direttore scientifico della Fondazione, i ragazzi hanno potuto apprendere alcuni dei segreti della lavorazione della vera ‘nduja da filiera corta. Ai microfoni di Massimo Tigani Sava, Greco ha spiegato che “questa è la prima scuola d’Italia che forma giovani chef in maniera gratuita, ed è un piacere pensare che sia nata in Calabria”. “Si tratta – ha spiegato – di un corso di nove mesi, con lezioni frontali tenute dai docenti dell’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo. Ed un valore aggiunto è anche questo, la circostanza che la prima università al mondo di Scienze gastronomiche offra la disponibilità dei suoi docenti a venire a tenere le lezioni qui. Il corso è iniziato da quattro mesi: l’1 e 2  aprile ci sarà il rettore, Andrea Pieroni, uno dei più grandi etnobotanici al mondo, a tenere le sue lezioni. A maggio i ragazzi faranno uno stage in una ristorazione di livello, per passare dalla teoria alla pratica, ed infine tre di loro andranno in un ristorante stellato, dallo chef Massimo Spigaroli, che oltre ad un bellissimo ristorante ha anche un’azienda agricola nel Polesine. Perché noi lavoriamo molto sul tema del territorio e sostenibilità ambientale, e non a caso siamo stati a Spilinga da un produttore che fa la ‘nduja come si deve fare, e perché vogliamo spiegare ai ragazzi che si arriva a fare un buon prodotto solo se si controlla l’intera filiera”. Quello che ha fatto Michele Dotro con un grande e prezioso lavoro.

130 Condivisioni