CAPRICCIOTV - Io Scelgo Calabria Cucina Io scelgo Calabria Notizie Primo Piano Reggio Calabria TICKERS Vibo Valentia Video

Greco: “Quando la materia prima è del territorio ed è di qualità, allora il piatto è un’opera d’arte”

” Quando la materia prima è del territorio ed è di qualità, allora il piatto è un’opera d’arte”. Parola di Silvio Greco, docente presso l’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo e direttore scientifico della Fondazione “Uno chef per Elena e Pietro”, che sta formando gratuitamente nove giovani aspiranti chef. Nel corso di una visita presso l’azienda di Michele Dotro, che sul monte Poro produce ‘nduja di qualità da filiera corta, Greco ha spiegato ai microfoni di “Io scelgo Calabria” l’importanza di puntare sull’identità territoriale. “Lavoriamo con ragazzi cui spieghiamo l’importanza delle materie prime, il loro valore aggiunto in quanto legate al territorio – spiega – L’identità è la relazione col territorio in cui si vive. Quindi è importante lavorare coi ragazzi sulla tutela e sulla conservazione della biodiversità: se lo chef, che è ambasciatore del cibo, utilizza prodotti del territorio, può fare una cucina diversissima dalle cucine standardizzate. Perché se i fornitori di materie prime sono sempre gli stessi, la cucina sarà tutta uguale. Invece quando la materia prima è del territorio ed è di qualità, allora il piatto è un’opera d’arte”. E da questo assunto si può partire per un modello di sviluppo legato ad identità, biodiversità e filiere di nicchia. Perché “la Calabria – prosegue Greco – ha qualcosa come 250 varietà di mele e il Trentino ne ha 6. E quindi se in Calabria consumiamo mele del Trentino allora vuol dire che qualcosa non ha funzionato”. La stessa cosa accade con tanti altri prodotti: “La Calabria è un unicum per la sua struttura orografica, con microclimi che variano nell’arco di due chilometri. Quindi deve puntare sul suo tesoro, che è la biodiversità

43 Condivisioni