Cronaca Crotone Notizie Primo Piano Video

«Ho visto la scena e sono corso a salvarla»: parla il venditore ambulante che ha salvato la dottoressa aggredita a Crotone

469 Condivisioni

Quarant’anni, di cui gli ultimi trenta passati a Crotone, di professione venditore ambulante. E’ Mustafa El Aoudi, marocchino, l’uomo che nel primo pomeriggio di oggi è intervenuto in aiuto della dottoressa aggredita davanti l’ospedale San Giovanni di Dio. Mustafa – che di solito staziona con la sua bancarella all’ingresso del nosocomio – vedendo la scena, non ha esitato un secondo per intervenire e strapparla dalle grinfie del 50enne che l’aveva colpita con un cacciavite.

«Conosco la dottoressa perché sono tanti anni che lavoro qui – ha dichiarato – ho visto la scena e sono corso a salvarla. Ho sentito che gridava, e poi ho buttato a terra l’aggressore». A quanto appreso, Mustafa è intervenuto quando l’uomo – dopo aver colpito la dottoressa già tre volte al collo – stava per sferrare un colpo allo stomaco. Il 50 enne aggressore, vedendolo probabilmente arrivare, si è messo a correre, il venditore ambulante gli ha messo lo sgambetto facendolo cadere, e poi lo ha immobilizzato. Immediatamente è intervenuta la Polizia. Mustafa, nella colluttazione, ha accusato un colpo alla spalla e uno al gomito, ma sta bene.

Nel video la zona dove è avvenuta l’aggressione.