Ambiente Cosenza Io scelgo Calabria - Il territorio Natura Notizie TICKERS

Il Castagno di Grisolia, meraviglia della natura che punta a diventare “Albero dell’anno” (FOTO)

È lì da 850 anni, col suo spettacolare tronco cavo ed altri due castagni giganti a proteggerlo Scritto da: REDAZIONE

È il quarto castagno più grande d’Italia, e vegeta protetto da altri due castagni giganti. Il Castagno di Grisolia è tra i quattro alberi finalisti al concorso Albero Italiano 2021, il cui vincitore verrà designato il 21 novembre prossimo nella giornata Nazionale dell’Albero e poi rappresenterà l’Italia nel 2022 per il titolo di European Tree of the Year.

Sono diverse le caratteristiche che rendono questo castagno unico nel suo genere: per esempio il fatto che si possa visitare dall’interno perché ha il  tronco completamente cavo; ma particolarissima è anche la lunga radice, oramai atrofizzata, che scende da un ramo, miracolo della natura per sopravvivere alle rotture e al tempo che passa (reiterazione di rami e radici in alberi vetusti).

Inserito nel territorio del parco nazionale del Pollino, il “Il Castagno di Grisolia” è lì da 850 anni: è alto 16,40 metri, ed ha un diametro di 13,61 metri. Il suo nome comune èCastagno dei Salavruni” – si legge sul sito della Fondazione Alberi giganti che ogni anno istituisce il riconoscimento – per via del grande numero di ramarri (salavruni in calabrese) presenti nelle sue cavità, che diventano così un importante micro-habitat e scrigno di biodiversità. La caratteristica di trovare tre castagni così grandi è esempio unico in Italia di quando i castagni costituivano un bene prezioso per le popolazioni montane, che hanno comunque ritrovare questi giganti perché potessimo ammirare la loro forza e la loro estrema generosità .

Al momento il Castagno di Grisolia è al secondo posto della classifica provvisoria: chi vuole, può votarlo QUI.

Condividi su Whatsapp
45 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA