domenica, 16 giugno 2024

Il legame tra i crotonesi e la Madonna nel documentario “Madre”

Realizzato dalla regista Alessandra Manfredi, al Castello di Carlo V è in proiezione un'anteprima

Il legame tra i crotonesi e la Madonna di Capocolonna è un qualcosa che va ben oltre la fede. Questo è appurato ormai da tempo immemore. Questo amore così viscerale è al centro del documentario antropologico “Madre” realizzato dalla regista crotonese Alessandra Manfredi, che proprio in questi giorni – all’interno della Torre Aiutante del Castello di Carlo V – sta proponendo un estratto del lavoro che – nella forma estesa – sarà proiettato il prossimo anno, durante le celebrazioni della Madonna di Capocolonna in pompa magna in occasione del Giubileo. “Madre” è nato dalla sua tesi di laurea, e racconta proprio l’attaccamento dei crotonesi alla compatrona. La proiezione dell’estratto del documentario si inserisce all’interno di una installazione ben più ampia all’interno della fortezza crotonese realizzata dall’architetto Raffaele Caccavo, nella quale emergono le radici e le tradizioni della comunità crotonese.

intervista:
Alessandra Manfredi – regista “Madre”