Catanzaro Fede Notizie

Il santuario di Conflenti elevato a Basilica minore

7 Condivisioni

Migliaia di pellegrini da tutta la diocesi lametina e dalla Calabria, sono a Conflenti per la solenne elevazione a basilica minore pontificia del santuario mariano di Conflenti, presieduta dal cardinale Robert Sarah, prefetto della congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti. La Chiesa che, secondo le cronache del tempo, fu fatta costruire nella località di Visora, luogo indicato dalla Vergine Maria che apparve a Conflenti al pastorello Lorenzo Folino nel giugno 1578, potrà fregiarsi di un titolo che esprime un particolare vincolo di comunione con la Chiesa di Roma e il Papa. Per il vescovo di Lamezia Terme Luigi Cantafora “l’elevazione a Basilica minore del nostro santuario diocesano è un ulteriore segno di attenzione ed affetto paterno di Papa Francesco per la nostra diocesi. Più che un titolo di onore, è un impegno, come deve esserlo per tutte le chiese insignite di questo titolo. Un impegno che va assolto con una vita liturgica e di carità più intense ed esemplari. Il titolo di ‘basilica minore’ viene visto come un modo per sentirsi particolarmente chiamati a farsi portatori del messaggio del Papa. La Vergine Maria faccia crescere tutti noi in quell’amore genuino e nell’appartenenza a Cristo”. (Ansa)