Italia Notizie Politica

Indagine sul Festival di Spoleto, Ferrara (M5S): «Oliverio non può più nascondersi»

«Una nuova inchiesta sul Governatore Oliverio e un sequestro preventivo di 95mila euro con l’accusa di uso di denaro pubblico per finalità propagandistiche personali e ancora una volta il Movimento 5 stelle lo aveva denunciato con largo anticipo». Lo ha dichiarato in una nota l’eurodeputata del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara, commentando le nuove indagini a carico del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. «Gli oltre 100mila euro utilizzati per la partecipazione della Regione Calabria ad un evento satellite del Festival dei Due Mondi di Spoleto – continua la Ferrara – e quindi non come più volte evidenziato alla kermesse principale, sarebbero stati spesi, secondo la Procura di Catanzaro, per uso di natura privatistica. Basta andare a recuperare l’intervista fatta dal giornalista Paolo Mieli a Mario Oliverio per comprendere come il format di quel talk show non sia stato concepito per promuovere la Calabria e le sue eccellenze, paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche. Al contrario ne viene fuori una narrazione propagandistica, come ritengono anche gli inquirenti, dell’uomo politico e delle sue “gesta” in questi quaranta anni di carriera politica». «Le indagini faranno il loro corso – conclude l’eurodeputata del Movimento 5 Stelle – ma non si può rimanere in silenzio di fronte a queste nuove e pesanti accuse anche perché si tratta di denaro pubblico, risorse destinate a far conoscere meglio il nostro territorio e non chi (mal) lo governa».

52 Condivisioni