Cronaca Notizie Vibo Valentia

Intensificati i controlli nel week-end: il resoconto dei Carabinieri nel Vibonese

Nel corso dell’ultimo weekend, i Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno hanno intensificato i controlli sulle arterie principali di comunicazione e sulle vie d’accesso ai due centri montani al fine di assicurare uno standard più elevato di sicurezza sul territorio.

I controlli su strada hanno permesso di accertare due violazioni penali: in un caso, infatti, un soggetto del Catanzarese è stato individuato alla guida di un veicolo sottoposto già in precedenza a sequestro; in questo caso, è scattata la denuncia per la violazione degli arti 334 e 335 del Codice Penale. In un altro caso, invece, un soggetto, originario di Serra San Bruno, è stato individuato alla guida di un veicolo nel cui interno aveva un coltello a serramanico. Tale porto di arma bianca non è stato giustificabile dalle modalità di tempo e luogo.

Nel corso del servizio, inoltre, sono stati controllati circa 60 autoveicoli e più di 80 persone. Sono state anche elevate delle sanzioni al codice della strada pari a circa 3500 euro nel complessivo. Tra le varie sanzioni assume rilevanza la sanzione amministrativa che punisce l’uso del cellulare alla guida di un autoveicolo (art. 173 C.d.S.) che prevede una pena pecuniaria che va da 165 a 661 euro con contestuale decurtazione di 5 punti. Inoltre, è prevista la pena accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi. Purtroppo, anche questi comportamenti sono stati oggetto di controllo e di sanzione  da parte dei militari della Compagnia di Serra San Bruno in questo primo weekend di luglio.

7 Condivisioni