CAPRICCIOTV - Io Scelgo Calabria Catanzaro Cucina Economia Io scelgo Calabria Notizie Primo Piano Video

“Io scelgo Calabria”: costruire un forte mercato interno per le produzioni calabresi

La gastronomia tipica e identitaria, se elaborata e proposta a base di materie prime realmente provenienti dal territorio, può diventare un serio volàno di sviluppo per la Calabria e proporsi altresì come fattore di miglioramento dell’offerta turistica. La serata di “Io Scelgo Calabria” tenuta nei giorni scorsi a Catanzaro Lido, presso la griglieria-trattoria “A Fettina d’o Zzu Toninu”, ha voluto lanciare anche questo segnale: la filiera agroalimentare corta e sostenibile legata in maniera trasparente ai piatti della tradizione è un asset sul quale l’intera regione può puntare, contribuendo a costruire un forte mercato interno e dicendo “no” a ogni forma di colonialismo commerciale e culturale.

Nel solco della più autentica eredità culinaria catanzarese e regionale, durante la serata sono state presentate tre specialità calabresi che possono contribuire ad arricchire la proposta gastronomica della regione, a ogni livello: la ’Nduja da filiera corta promossa da Mgls Sr e prodotta da Michele Dotro a Spilinga; il Kaciuto, un gradevolissimo amaro che nasce nella terra del Bergamotto; il Doc Cirò rosso delle Tenute Iuzzolini a base di vitigno autoctono Gaglioppo. Erano presenti il general manager di Mgls Srl, Salvatore Gaetano, che è anche l’Editore di VideoCalabria, e Massimo Tigani Sava, ideatore del progetto mediatico Magna Grecia Lifestyle nonché direttore editoriale dello stesso Gruppo VideoCalabria.

La pregiatissima ’Nduja, che nasce da materie prime rigorosamente prodotte sul Monte Poro, è stata assaggiata in purezza, ma anche quale condimento di un piccante piatto di spaghetti frutto della creatività di Tonino Zangari. La serata ha proposto anche una grigliata di carni di altissima qualità, scelte personalmente dal padrone di casa che, nel solco della tradizione più autentica delle botteghe della carne, segue il percorso del prodotto dagli allevamenti fino in tavola, come ha spiegato al microfono di Antonella Iacobino.

A completare la serata c’era il Kaciuto, un infuso di alloro, finocchietto selvatico, liquirizia e scorze di Bergamotto che assieme al celebre Bergotto è interamente realizzato, con metodi naturali, da la Spina Santa a Bova Marina. Il progetto di comunicazione integrata “Io Scelgo Calabria” sta proseguendo nella sua mission: costruire un forte mercato interno regionale.

42 Condivisioni