Cronaca Io scelgo Calabria Notizie Primo Piano Sanità

Io scelgo Calabria, la nuova puntata dedicata a cronaca e sanità

6 Condivisioni

Nuova puntata della trasmissione televisiva “Io Scelgo Calabria”, nell’ambito dell’omonimo, ampio e articolato progetto di comunicazione integrata dedicato allo sviluppo sano e sostenibile della regione. Due argomenti distinti al centro dell’attenzione. Il primo: approfondimento a margine della conferenza stampa sull’operazione denominata “Quinta Bolgia”. Interviste al Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, ed al Procuratore aggiunto Vincenzo Capomolla, con un passaggio dedicato anche al comandante dello Scico di Roma, generale Alessandro Barbera. Il secondo: il tema dell’obesità in Calabria ed il recente primo congresso della Sio Calabria. La Società Italiana Obesità, nel corso di un appuntamento che si è tenuto all’Università Magna Graecia di Catanzaro e che ha registrato numerosi qualificati interventi, ha trattato il tema dell’obesità a 360 gradi, tenendo conto anche delle diverse patologie ad essa collegate (malattie cardiovascolari, diabete, artrosi, ipertensione, cancro, depressione, ecc.). La Calabria sul fronte dell’obesità registra dati preoccupanti che le assegnano record negativi nel confronto con le altre regioni d’Italia, molto probabilmente relativi anche ai ritardi di natura economico-sociale che non consentono ad ampie fasce di popolazione un’alimentazione più genuina e quindi più costosa. Interviste alla presidente regionale della Sio, professoressa Maria Perticone, e al professor Franco Arturi, docente della Facoltà di Medicina dell’Ateneo catanzarese.

La trasmissione, così come le interviste, sono a cura di Massimo Tigani Sava, direttore editoriale di VideoCalabria e fondatore di Local Genius, Giornale delle Identità Territoriali. Nel corso dell’approfondimento dedicato all’operazione “Quinta Bolgia” andrà in onda anche un servizio giornalistico che riassume i contenuti della delicata e significativa inchiesta, realizzato da Francesco Sibilla. Salvatore Gaetano, editore di VideoCalabria, ha commentato: «”Io Scelgo Calabria”, trasmissione televisiva espressione dell’omonimo progetto di comunicazione integrata, è sempre a sostegno di una regione che ha enormi margini di miglioramento, ma che è ancora assillata da “malattie” irrisolte e dolorose. “Io Scelgo Calabria” da alcuni anni ormai porta avanti proposte, idee, riflessioni, progetti tutti volti a sostenere le diverse positività di un vasto territorio dalla storia antica che, nell’economia globale, ha molti asset strategici sui quali investire e puntare. Nel contempo, “Io Scelgo Calabria” dà spazio e voce a quelle individualità o imprese che camminano lungo sentieri positivi, utili per la crescita collettiva, oltre che ai protagonisti, istituzionali, politici, burocratici, imprenditoriali e di categoria che svolgono ruoli significativi». Massimo Tigani Sava ha chiosato: “Un’inchiesta così ben curata, articolata, documentata com’è quella presentata nei giorni scorsi a Catanzaro, denominata “Quinta Bolgia”, ancor prima del naturale esito dei processi che si celebreranno nei Tribunali, merita riflessioni da svolgere a latere dei contenuti stessi dell’operazione. Ci chiederemo, nel corso della trasmissione, come la Calabria intenda rispondere, in senso civile e sociale, e quindi politico nell’accezione più nobile del termine, alle continue inchieste della magistratura che mettono in discussione anomali e illegali intrecci fra dimensione politica, burocratica e imprenditoriale. Intrecci che, mettendo in evidenza la persistenza di contesti non più accettabili in vista di una tanto auspicata rigenerazione della vita calabrese, sono anche spesso influenzati e aggravati dalla presenza attiva e determinante della ’ndrangheta. Ringraziamo il Procuratore Gratteri e il Procuratore aggiunto Capomolla per aver risposto, a latere della conferenza stampa, alle nostre domande, in quanto crediamo che tutta la società calabrese sia chiamata, proprio in riferimento alle numerose inchieste in atto, a compiere riflessioni di natura strategica, peraltro non più rinviabili”.

Ricordiamo che in riferimento all’operazione “Quinta Bolgia” i finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro, coordinati dal Procuratore della Repubblica, dott. Nicola Gratteri, dal Procuratore aggiunto, dott. Vincenzo Capomolla, e dai Sostituti procuratori dott. Elio Romano e dott. Vito Valerio, il 12 novembre 2018 hanno dato esecuzione, con il supporto del Servizio centrale investigazione criminalità organizzata (Scico) di Roma, a 24 ordinanze di custodia cautelare (12 in carcere e 12 agli arresti domiciliari) e a un provvedimento di sequestro di beni per un valore di oltre dieci milioni di euro, emessi dal Gip del tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura Distrettuale.

 

MESSA IN ONDA

La puntata andrà in onda su VideoCalabria, canale 13 del digitale terrestre: Domenica 18 novembre alle ore 23.00. Replica: Lunedì 19 novembre, alle ore 14.10. Nelle stesse date e negli stessi orari la trasmissione potrà essere seguita in streaming internet, sul sito www.videocalabria.tv, sezione Diretta. Successivamente, on demand, nell’apposita sezione del sito ufficiale di VideoCalabria. Servizi di approfondimento sui giornali online Local Genius e TgCal24.