Province

La Calabria brilla ai Mondiali giovanili di kitesurf con Alice, Dante e Francesco

Scritto da:

Un quinto posto assoluto in campo femminile per Alice Ruggiu; un 14esimo e 25esimo in campo maschile, ripesttivamente per Dante Romeo Marrero e Francesco Clausi. Sono stati davvero bravi i ragazzi del Club velico Crotone, gli unici tre calabresi presenti con la nazionale ai Campionati mondiali giovanili classe TT:R di kitesurf in Cina. In cinque, complicati giorni di regate gli atleti calabresi si sono confrontati con oltre 60 kiteboarder provenienti da 32 nazioni. Complicate le condizioni in cui si è gareggiato: niente vento per i primi due giorni, tanto da costringere gli organizzatori a posticipare l’inizio del Campionato; poi venti tra i 15 e i 25 nodi, che hanno impegnato molto severamente i giovani atleti.

Dante Romeo Marrero

“Archiviamo questa gara come quella di livello più alto in assoluto a cui abbiamo partecipato” conferma il tecnico federale Simone Vannucci. Un ottimo banco di prova per la crescita dei giovani kiteboarders italiani e calabresi.

Francesco Clausi (foto Krotolando nei dintorni)

“È stata una bella settimana – commenta il direttore tecnico della squadra azzurra giovanile Alessandra Sensini – anche se per l’assenza di vento nei primi due giorni abbiamo completato solo sei tabelloni, fermandoci a soli due scarti. Le donne hanno confermato una crescita costante, e avere quattro atlete neĺle prime 10 è un ottimo segnale. Bellissimo l’argento di Sofia Tomasoni che conferma di essere un punto di riferimento a livello internazionale. Da subito è stato evidente che il livello, rispetto al Brasile e a Dakhla ha fatto un grande balzo in avanti”.

Condividi su Whatsapp
352 Condivisioni
Tag

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA