Agricoltura CAPRICCIOTV - Io Scelgo Calabria

La Calabria rappresenta l’1,63% della superficie italiana coltivata a vite

La Spagna si conferma la nazione del mondo con la più ampia superficie vitata (dati relativi al 2017): 953.607 ettari a fronte dei 746.334 della Francia, dei 655.000 della Cina, e dei 652.217 dell’Italia che quindi si attesta al quarto posto di questa classifica. Il dato emerge dalla nuova edizione di “Vino in Cifre”, l’utilissimo annuario statistico del “Corriere Vinicolo”, giunto alla sua nona edizione. Il “Corriere Vinicolo” è l’organo d’informazione dell’Unione Italiana Vini (Uiv), associazione delle imprese del vino italiane dal 1895, cui fanno capo circa 500 imprese che rappresentano, così come si legge sul sito ufficiale, «il 50% del fatturato italiano del vino e l’80% dell’export». “Vino in Cifre” propone tutti i numeri più significativi del settore a livello mondiale, europeo e italiano: potenziale, commercio, consumi, prezzi. Alle spalle dell’Italia, per superficie vitata, Stati Uniti (288.015), Argentina (203.511), Portogallo (191.632), Romania (182.470), Cile (135.228). Oltre i 100mila ettari totali sono compresi anche Moldova, Australia, India e Germania. La Russia rimane poco distante con i suoi 99.000 ettari, e così il Sudafrica con 94.545.

Tra le regioni italiane, sempre nel 2017, la maggiore superficie vitata la si riscontra in Sicilia (98.992 ettari). A seguire Veneto (89.622 ettari), Puglia (87.253), Toscana (59.077), Emilia Romagna (51.313), Piemonte (46.287). Agli ultimi tre posti della graduatoria nazionale di ettari di superficie vitati: Basilicata (5.001), Liguria (1.576), Valle d’Aosta (452). La Calabria si attesta a 10.656 ettari, pari all’1,63% del totale nazionale, a fronte del 15% della Sicilia, del 14% del Veneto, del 13% della Puglia, del 9% della Toscana. Sempre secondo i dati proposti da “Vino in Cifre”, la Calabria tra il 2017 e il 2000 ha registrato un calo della superficie vitata pari a 7.863 ettari complessivi. La superficie totale vitata calabrese è inferiore anche a quella di Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Campania, Sardegna.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •