Province

La denuncia di Coldiretti: cinghiali fuori controllo, aziende a rischio

Scritto da:

I cinghiali calabresi sono fuori controllo e mettono a dura prova la vita degli agricoltori. La denuncia arriva da Coldiretti che richiama la Regione Calabria alle proprie responsabilità. “Non si può più attendere – si legge in una nota – occorre un’azione decisa contro il definitivo abbandono delle attività agricole da parte di molti agricoltori”. Questo ciò che continua a ribadire  la Coldiretti alla Regione Calabria  evidenziando  una “insostenibile devastazione dei campi, con centinaia e centinaia di ettari di raccolti distrutti in diversi comuni della Calabria. “Come se non bastasse – continua la nota di Coldiretti – c’è anche il diffondersi della commercializzazione di carne in nero, priva di qualsiasi garanzia di carattere sanitario come testimoniano alcuni rapporti delle ASP che certificano casi di epizozie dannose per la salute umana e per gli allevamenti. Questa crescita abnorme ha portato ad un sovrappopolamento di esemplari, che si sono dovuti allontanare dalle zone boschive alla ricerca di cibo, occupando anche centri abitati e creando enormi problemi anche alla biodiversità”. “Le inefficaci iniziative della  Regione (poche, sporadiche e improvvisate)  – dichiara Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria – non hanno risolto il problema , anzi si è acuito sempre di più.  “Il danno in atto è evidente  – sottolinea ancora il presidente -, come dimostrano per esempio  50 aziende della provincia di Vibo Valentia e Catanzaro, che costituitesi nel  “Comitato per il contenimento del cinghiale e difesa del territorio” rischiano di essere prossime alla chiusura”.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com