Italia

La nave Sea Watch lascia il porto di Catania: ripristinate in parte le non conformità

La Sea Watch 3, lo scorso 31 gennaio e 1 febbraio è stata ispezionata dai militari della Guardia Costiera specializzati in sicurezza della navigazione, che hanno eseguito una verifica tecnica sulle condizioni della nave ai sensi della UNCLOS (la Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare) rilevando una serie di non conformità relative sia alla sicurezza della navigazione che al rispetto della normativa in materia di tutela dell’ambiente marino. Nella giornata di ieri – secondo quanto riporta una nota – gli ispettori della Guardia Costiera di Catania, su indicazione dell’unità di prontezza a partire, si sono recati nuovamente a bordo della Sea Watch 3 verificando il parziale ripristino delle non conformità accertate.

La Guardia Costiera di Catania, ritenuti terminati gli accertamenti di sicurezza ed a seguito di contatti intercorsi da parte del Comando generale con lo Stato di bandiera, in data odierna – a seguito di provvedimento rilasciato dall’Amministrazione di bandiera – ha permesso la partenza dell’unità verso il porto di Marsiglia, dove la stessa sarà sottoposta ad ulteriori lavori per il completamento del processo di adeguamento alla normativa applicabile.

6 Condivisioni