Notizie Primo Piano Video

La Regione dismette 19 partecipate

Scritto da:

video

“Abbiamo scelto di procedere alla dismissione di 19 società partecipate di mantenerne 5: solo l’essenziale”. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Mario Oliverio, incontrando i giornalisti al termine di una seduta di Giunta.
“Si tratta di una scelta politica chiara e irreversibile – ha sottolineato Oliverio – anche in ottemperanza del piano di revisione straordinaria previsto dalla legge 175/2016. Abbiamo deciso di mantenere Banca Popolare Etica, proprio per la sua funzione sociale; la Sacal per la gestione unica degli aeroporti allo scopo di rafforzare i collegamenti e abbiamo dismesso Sogas e l’aeroporto S. Anna, già dichiarate fallite, per accelerarne la liquidazione; Ferrovie della Calabria, Fincalabra e Terme Sibaritide anche perché stiamo lavorando al riordino complessivo del termalismo”.
“Con questa operazione – ha detto ancora il Governatore – demoliamo il vecchio pianeta che ha per anni girato intorno alla casa madre impedendone lo sviluppo. L’obiettivo è di liberare risorse da investire per costruire la nuova Calabria e liberarci di questa ragnatela che ha soffocato le potenzialità della nostra regione”.
Sono rimaste in piedi, a partecipazione diretta di Fincalabra, anche Immemoryhealth e Lamezia Europa.
Le 19 società oggetto di razionalizzazione sono Comalca, Sagas, Somesa, Cerere, Comarc, Società progetto Magna Grecia, Sogas, Consorzio Cies, Comac, Aeroporto S. Anna; di partecipazione indirette detenuta da Fincalabra: Calpark, Gias, Crati, Mediatag, Promem Sud-Est, le Ceramiche di Squillace, Conserim, Consorzio Cometra, Consorzio studi di Crotone.
Erano presenti alla conferenza stampa anche il dirigente generale del Dipartimento Bilancio, Filippo De Cello, e la dirigente di settore Patrizia Di Renzo

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com