venerdì, 24 maggio 2024

La visita in Calabria del presidente della Repubblica Mattarella

🔴 IN AGGIORNAMENTO

immagine articolo La visita in Calabria del presidente della Repubblica Mattarella

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato a Mongrassano, in provincia di Cosenza, prima tappa della sua visita in Calabria per la Festa del lavoro e dei lavoratori 2024. La trasferta calabrese del Capo dello Stato, accompagnato dalla ministra del Lavoro Marina Calderone, proseguirà a Castrovillari. Il presidente Mattarella è giunto in elicottero nella cittadina di circa 1500 abitanti, dove è stato accolto dal presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, dalla presidente della provincia di Cosenza Rosaria Succurro e dal sindaco Ferruccio Mariani, e in corteo ha raggiunto l’area dove sorge lo stabilimento Gias, industria di alimenti surgelati fondata da Antonio Tenuta nel 1970, che confeziona e surgela prodotti agroalimentari per conto di diversi notissimi marchi che popolano gli scaffali dei supermercati italiani e non.

“E’ davvero un piacere festeggiare con voi il primo maggio” – ha detto Mattarella, incontrando i lavoratori dello stabilimento Gias. “Domani è Primo maggio. Festa del Lavoro. Dunque Festa della Repubblica, che i costituenti hanno voluto fondare proprio sul lavoro. Come disse all’Assemblea Costituente il primo tra i proponenti di questa formula, Fanfani, ‘fondata non sul privilegio, non sulla fatica altrui’: è fondata sul lavoro di tutti. E’ un elemento base della nostra identità democratica”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando dalla Calabria in vista della Festa del Lavoro. “Non si tratta soltanto di un richiamo ai valori di libertà e di eguaglianza – ha aggiunto – ma dell’indicazione di un modello sociale vivo, proiettato verso la coesione e la solidarietà. Capace, quindi, di rimuovere continuamente, nel corso del tempo, gli ostacoli che sottraggono opportunità alle persone e impediscono il pieno esercizio dei diritti”.

Occhiuto: «Presenza Mattarella racconta una Calabria diversa»

“Sono molto felice del fatto che il presidente della Repubblica negli ultimi anni sia venuto in Calabria per raccontare, con la sua presenza, al Paese che c’è una Calabria diversa. Ricordo che è venuto subito dopo la tragedia di Cutro a verificare quanto alto fosse il livello di solidarietà e di umanità dei calabresi. Oggi è qui in un’azienda che è un autentica eccellenza, non solo per la Calabria ma per l’intero Paese grazie agli sforzi imprenditoriali di Gloria Tenuta, ma della famiglia Tenuta, che si è saputa aprire anche ad investimenti da parte di imprenditori che calabresi non sono, a dimostrazione del fatto che in Calabria si può fare impresa e che la Calabria ha delle eccellenze, che devono essere certo sostenute dalla Regione dai governi nazionali. La presenza del capo dello Stato è molto importante perché serve a dimostrare che questa regione è una regione che ha le risorse per essere protagonista anche nell’economia del paese”. A dirlo il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto a Mongrassano.

NOTIZIE COLLEGATE