Attualità Catanzaro Cronaca Notizie

Laboratorio Arpacal distrutto da un incendio: si riparte dal 20 agosto (VIDEO)

L’ArpaCal ripartirà più forte di prima. Ne è sicuro il direttore generale, Domenico Pappaterra, che ha convocato un tavolo tecnico per fare il punto della situazione dopo l’incendio che, nella notte del 31 luglio scorso, ha gravemente danneggiato il laboratorio chimico, cioè il cuore dell’agenzia, distruggendo le attrezzature e rendendo inutilizzabile il locale. Tuttavia, nonostante le difficoltà logistiche ed operative l’ArpaCal non solo non si è fermata, spostando le attività più urgenti presso il laboratorio di Reggio Calabria, ma ha offerto una rassicurante prova di coesione: c’è perfino chi è rientrato dalle ferie per verificare le condizioni della struttura e per dare una mano a far ripartire il lavoro. Un atteggiamento positivo che era proprio il tipo di reazione auspicabile per rilanciare immediatamente uno strumento ormai indispensabile, a livello regionale, per la difesa dell’ambiente, come sottolinea il direttore generale dell’agenzia, Domenico Pappaterra.

I danni sono stati quantificati in circa 2 milioni di euro. La Regione Calabria ha garantito un contributo straordinario per poter riacquistare le attrezzature di laboratorio andate distrutte e per poter sistemare i locali danneggiati. Il 3 agosto scorso l’ArpaCal ha festeggiato i suoi primi 20 anni, cioè il tempo trascorso dalla promulgazione della legge istitutiva dell’agenzia: per quel giorno non si è fatto in tempo, ma la data di ripartenza è prossima ed è già stata fissata.

4 Condivisioni
Condividi su Whatsapp