Ambiente Catanzaro Cronaca Natura Notizie

Lamezia, cacciava tordi bottaccio con metodi vietati: una denuncia

Nel corso dei servizi di controllo dell’attività venatoria, la stazione Carabinieri forestale di Lamezia Terme ha accertato che un uomo esercitava l’attività venatoria all’interno di un vigneto e con l’ausilio di un richiamo acustico vietato. In particolare i militari, in località Quadrati, hanno individuato l’uomo e contemporaneamente udito il richiamo del tordo. Una verifica approfondita ha consentito di individuare il richiamo acustico elettromagnetico vietato posto su un paletto, a pochissima distanza dal cacciatore intento ad esercitare l’attività venatoria; lo stesso è stato denunciato all’Autorità giudiziaria e si è proceduto pertanto al sequestro, dell’arma e del relativo munizionamento, oltre ovviamente al richiamo vietato costituito da riproduttore di CD, altoparlante e batteria, agli altri mezzi utilizzati per l’esercizio dell’attività venatoria e dei 14 esemplari di tordo bottaccio illecitamente abbattuti.

8 Condivisioni