Catanzaro Cronaca Notizie TICKERS Video

Lamezia, sequestrati capi d’abbigliamento e mascherine contraffatti (Video)

Denunciati i titolati di due esercizi commerciali Scritto da: REDAZIONE

Erano pronti per la vendita i circa 6.000 capi di abbigliamento sequestrati a Lamezia Terme dai Finanzieri del Comando Provinciale di Catanzaro perché recanti marchi contraffatti di note griffes di moda. Si tratta per lo più di “capi di abbigliamento estivi per bambini e relativi accessori – spiega una nota – oltre a 400 mascherine di comunità e 900 dispositivi di protezione individuali (mascherine chirurgiche). Due le attività commerciali di Lamezia Terme controllate dalle Fiamme Gialle lametine: un centro commerciale di vendita all’ingrosso e un negozio al dettaglio. I titolari degli esercizi commerciali non erano provvisti della documentazione contabile che giustificasse la provenienza della merce. I prodotti sequestrati, come appurato dalle investigazioni, provenivano direttamente dalla Cina e venivano venduti, in Italia, privi dei dati identificativi, quali il “copyright” (©) e/o il “trademark” ( ™ ), che consentono di individuare un prodotto originale, realizzato dall’azienda detentrice dei diritti”.

I prodotti contraffatti sono stati sottoposti a sequestro penale, con contestuale denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lamezia Terme dei titolari degli esercizi commerciali per i reati di contraffazione e ricettazione. Sono in corso gli opportuni approfondimenti di natura fiscale.

Condividi su Whatsapp
5 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA