sabato, 18 maggio 2024

L’Asp di Crotone inaugura la Cot: è la prima in Calabria

La centrale operativa territoriale fa da raccordo tra tra l'ospedale ed i servizi territoriali


Seguire il paziente dal medico di medicina generale fino alle dimissioni e al post ricovero; e poi ancora nel percorso di riabilitazione e nell’eventuale assistenza domiciliare, tenendo al contempo tutti i contatti con il medico curante. La Centrale operativa territoriale inaugurata a Crotone (la prima delle 21 programmate in Calabria nell’ambito del Piano operativo regionale del Pnrr) si propone di accompagnare il paziente in ogni fase del suo percorso, facendo da raccordo tra livelli ospedalieri e servizi sul territorio, tra professionisti e strutture. Una presa in carico multidisciplinare, attuata attraverso una rete di contatti telematici che da un lato alleggeriscono ammalati e familiari da incombenze burocratiche talvolta difficili da gestire, dall’altro permettono agli operatori sanitari di monitorare in tempo reale l’intero percorso del paziente accorciando i tempi e garantendogli il migliore accesso possibile alle cure ed ai servizi territoriali.