Attualità Cultura Economia Notizie Primo Piano TICKERS Turismo

L’assenza di turismo in Calabria, per Easyjet, è dovuta ad “attività mafiosa e terremoti”

La compagnia aerea descrive così la mancanza di turisti sul sito ufficiale

“Per un assaggio autentico della vivace vita italiana, niente di meglio della Calabria. Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti – e la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram”. No, non è uno scherzo – o almeno si spera in un attacco hacker: è la descrizione della Calabria sul sito di Easyjet. Da qualche ora sta rimbalzando sui social una fotografia che riprende questo post pubblicitario della compagnia aerea low-cost che promuove la nostra regione, ma obiettivamente ha un po’ mancato l’obiettivo.

Per Easyjet, la mancanza di turisti in Calabria – come si legge sul sito ufficiale – sarebbe dovuta alla presenza della ‘ndrangheta e dell’attività sismica. Ma non basta: in Calabria, secondo la compagnia aerea, mancherebbero “città iconiche come Roma o Venezia”. Con tutto il rispetto per le due stupende città simbolo dell’Italia, la Calabria – verrebbe da ricordare ad Easyjey – è la culla della Magna Grecia, con un patrimonio archeologico da far girare la testa a qualsiasi turista italiano e straniero. Si fa un accenno anche ad Instagram: andando a verificare l’hashtag #Calabria, sul popolare social escono fuori fotografie che descrivono in pieno le bellezze calabresi, da San Nicola Arcella a Scilla, da Capocolonna a Sibari, fino a Palmi – solo per citare le prime immagini che compaiono.

Quindi, si spera in una campagna pubblicitaria “provocatoria”, ma arrivare a dire determinate cose fuori luogo, sembra un po’ eccessivo. La Calabria, inutile ripeterlo, è una terra bellissima con le sue peculiarità e criticità, inutile nasconderlo. La descrizione della compagnia aerea non disegna, effettivamente, lo stato delle cose.

Giuseppe Laratta

12 Condivisioni
Condividi su Whatsapp