Cosenza Cronaca Notizie Primo Piano TICKERS

Le mani della massoneria deviata sugli appalti, 18 indagati a Scalea

I carabinieri della Compagnia di Scalea hanno eseguito una serie di perquisizioni e sequestri in alcuni centri dell’Alto Tirreno cosentino e a Moliterno (Potenza) nell’ambito di un’inchiesta della Procura della Repubblica di Paola, diretta da Pierpaolo Bruni. Le indagini sono mirate a far luce su una presunta associazione per delinquere costituita da professionisti, alcuni dei quali facenti parte anche di una loggia massonica segreta, che avrebbe agito per spartirsi alcuni appalti pubblici, commettendo una lunga serie di illeciti contro la Pubblica amministrazione. Tra le ipotesi di reato contestate agli indagati ci sono truffa alla turbata libertà degli incanti, corruzione e violazione della Legge Anselmi. Le persone indagate nell’ambito dell’inchiesta sono 18. (Ansa)

Condividi su Whatsapp
10 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA