lunedì, 15 aprile 2024

Leonardo 3D, la mostra fino al 6 maggio al Museo di Pitagora a Crotone


Si parte con un breve video sul Rinascimento italiano, per inquadrare l’epoca in cui il genio multiforme di Leonardo prese forma e corpo, lasciando la sua profondissima impronta sul presente e sul futuro. Poi si passa al Leonardo ingegnere, con la riproduzione di alcuni suoi disegni e di alcune opere che ancora oggi intrigano per ingegno e lungimiranza. La sua bottega viene riprodotta nella realtà virtuale, che permette anche una visione tutta particolare del cenacolo milanese. Ancora, alcuni dei suoi codici prendono vita attraverso la realtà aumentata. Le riproduzioni di alcuni capolavori raccontano il Leonardo pittore. E poi c’è una sezione che attraverso le foto del prestigioso archivio Alinari racconta il furto della Gioconda, il bombardamento del cenacolo e la sua ricostruzione.

È una mostra davvero esaltante quella che racconta Leonardo da Vinci nel museo di Pitagora a Crotone, accostando due menti eccelse della nostra terra. Sebbene ridimensionata per ragioni di spazio rispetto a quella originale, che ha girato il mondo, non perde una virgola della sua bellezza ed originalità. A Crotone è arrivata grazie all’impegno del consorzio Jobel, col contributo del Comune che ha permesso di abbassare il costo dei biglietti per gli studenti e col supporto della Camera di commercio. E potrebbe essere il primo passo di una fruttuosa collaborazione con la società toscana che l’ha prodotta.

 

interviste: Roberto Luciani – presidente Medartec

                  Santo Vazzano – presidente consorzio Jobel