lunedì, 04 marzo 2024

L’Fc Crotone «condanna ogni episodio di violenza. Vicini all’ispettore della Digos rimasto ferito»

Così il club rossoblu con una nota pubblicata sul sito ufficiale dopo gli episodi violenti accaduti dopo il derby di ieri a Catanzaro

«Il Football Club Crotone, a seguito dei gravi episodi verificatisi ieri al termine della partita contro il Catanzaro, intende esprimere la propria vicinanza all’ispettore della Digos, con il quale da sempre vige un rapporto di fruttuosa collaborazione, rimasto ferito da una persona che in seguito si è rivelata non appartenente ai gruppi organizzati del tifo crotonese. Allo stesso tempo condanna fermamente ogni episodio di violenza e in particolare quanto accaduto lungo la via del ritorno ai tanti tifosi rossoblù presenti in trasferta, in molti casi con le loro famiglie, auspicando una forte presa di posizione da parte degli enti competenti. Episodi come questi non possono restare impuniti e non devono ripetersi più: chi segue la propria squadra del cuore deve essere libero di farlo in assoluta sicurezza e in un clima di festosa sportività, cosa che ieri purtroppo non è stata possibile». Lo riferisce la società del patron Gianni Vrenna con una nota ufficiale pubblicato sul sito del club.

LEGGI ANCHE:
Il pessimo post partita di Catanzaro-Crotone, tra aggressioni e sassaiole
Catanzaro-Crotone, ferito con una cinghia ispettore della Digos: fermato tifoso 33enne rossoblu
Catanzaro-Crotone, Fiorita: “Chi ha macchiato una bella giornata di sport verrà punito”
Catanzaro-Crotone: arrestato il tifoso rossoblu che ha ferito con una cinghia un ispettore della Digos