Ambiente Attualità Crotone Notizie Primo Piano Video

Liberate dai relitti degli sbarchi la scogliera di Capo Cimiti e la spiaggia di Sovereto (Video)

Entrambe sono tra i tratti più belli dell'Area marina protetta "Capo Rizzuto"

 

Prosegue l’opera di recupero dei relitti delle imbarcazioni utilizzate per il traffico di uomini spiaggiate sulla costa crotonese. L’azienda Mg di Crotone – vincitrice dell’apposito bando promulgato dall’Adm (l’Agenzia delle accise, dogane e monopoli) – ha recuperato i resti del relitto finito sugli scogli a Capo Cimiti, rimuovendo tutto ciò che restava dell’imbarcazione ormai distrutta dalle mareggiate. Una grossa gru ha tirato via dalla scogliera la parti più ingombranti dello scafo, mentre i sub in acqua ed altro personale a terra recuperavano i pezzi più piccoli dispersi tra gli scogli ed in mare. Il giorno dopo ci si è, invece, dedicati al recupero della “Dardanel 17”, una barca a motore arenatasi sulla spiaggia di Sovereto, anch’essa in piena Area marina protetta “Capo Rizzuto”. L’imbarcazione, che poteva ancora essere messa nelle condizioni di navigare, è stata disincagliata, messa in sicurezza e quindi rimorchiata fino alla banchina del porto di Crotone. Qui è stata tirata fuori dall’acqua e sistemata nell’area di stoccaggio appositamente concessa all’Adm dall’Autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Jonio. Un’area che ospiterà le imbarcazioni fino all’assegnazione del bando per il loro smaltimento.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com