Cronaca Crotone Economia e Lavoro Notizie Primo Piano TICKERS

“Licenziati” con un Whatsapp: arrivate le lettere di licenziamento per i 52 dipendenti di Crotone

Sono i lavoratori del supermercato Carrefour che proprio ieri hanno ricevuto le raccomandate, in un momento critico come questo avvolto dall'emergenza Coronavirus Scritto da:

Sono arrivate nelle scorse ore le lettere di licenziamento per i 52 dipendenti del supermercato Carrefour di Crotone. La loro storia, come si ricorderà, è tristemente nota, poiché la comunicazione del licenziamento, pardon “ferie forzate”, era avvenuta nell’ottobre dello scorso anno con una modalità abbastanza buffa: tramite un messaggio Whatsapp inviato dal gruppo imprenditoriale di Lamezia Terme al direttore della filiale pitagorica. Dal 17 ottobre i lavoratori hanno iniziato un sit-in permanente ed ad oltranza davanti la struttura di località Passovecchio in tutti questi mesi. Non sono mancate le mobilitazioni all’interno del centro commerciale I due mari a Maida, nel Catanzarese, con la richiesta degli stipendi arretrati al gruppo Perri, i tavoli di confronto con le istituzioni (Comune e prefettura di Crotone) e con il ministero dello Sviluppo Economico.

Tutto ciò non ha portato a nulla: poiché nelle ultime ore sono state inviate e ricevute le raccomandate con all’interno le lettere di licenziamento. A quanto appreso, quest’ultimo è arrivato inaspettatamente, poiché tra la proprietà e il Mise erano uscite fuori delle proposte – tra cassa integrazione, concordato in bianco di rilancio, l’ipotesi dell’apertura di un nuovo supermercato – che potevano, comunque, far sperare in bene. Poi è arrivata l’emergenza Coronavirus che ha congelato il tutto: ieri la ricezione delle raccomandate. Un licenziamento che danneggia ulteriormente il delicato tessuto economico di Crotone, e che arriva in un momento critico qual è questo, avvolto dall’emergenza Coronavirus: i 52, ormai ex, dipendenti sono a casa impossibilitati anche a fare qualsiasi azione, visto le misure restrittive note. E a questo si aggiungono 8 mesi di stipendio in arretrato.

Giuseppe Laratta

Condividi su Whatsapp
43 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA