Catanzaro Cosenza Crotone Economia Notizie Reggio Calabria Vibo Valentia

Lsu-lpu calabresi, la vertenza arriva tra i banchi del Parlamento

72 Condivisioni

«Sappiamo che in queste ore le associazioni sono preoccupate» ma quello degli Lsu (lavoratori socialmente utili) «è un tema su cui abbiamo deciso di mettere la testa e siamo convinti di poter chiudere presto e in maniera definitiva. Sarebbe una vittoria di tutto il Paese». Lo ha detto Laura Castelli, sottosegretario all’Economia, intervenendo in commissione Bilancio alla Camera su un emendamento che chiedeva risorse per gli Lsu calabresi (circa 4.500), sul quale era stato dato parere negativo.

«Il lavoro che stiamo facendo – ha spiegato Castelli – non è per andare verso una proroga tout court ma, vista la congiuntura dello sblocco del turnover» nella pubblica amministrazione, «è assolutamente necessaria una scelta definitiva. Stiamo finendo di avere l’ok da tutti i ministeri, speriamo di farvi vedere prestissimo» il risultato «che superi definitivamente questo tema, bisogna assolutamente chiudere entro l’anno» per evitare che «dal primo gennaio queste persone non lavorino più».

Il ministero del Lavoro conferma che sarà presentato al Senato l’emendamento che consentirebbe ai Comuni di avviare percorsi di stabilizzazione di lavoratori Lsu in deroga ai principi e alle facoltà di assunzione previste per gli enti locali. Lo si legge in una nota del ministero. (Ansa)