Catanzaro Cronaca Fede Notizie Primo Piano

L’ultimo saluto ai fratelli Aldo, Mattia e Saverio Corasoniti, Mons. Maniago: “Fare luce sulla tragedia”

Si sono svolti oggi i funerali dei fratelli uccisi da un incendio scoppiato nella loro abitazione nella notte tra il 21 ed il 22

La città di Catanzaro ha dato l’ultimo saluto ai fratelli Aldo, Saverio e Mattia Corasoniti. La celebrazione delle esequie dei tre giovani, che hanno perso la vita nell’incendio che si è sviluppato nella loro abitazione la notte tra il 21 ed il 22, si è svolta alle 15 presso la Basilica dell’Immacolata. La città di Catanzaro si è stretta attorno ai tre fratelli ed alla loro famiglia, sebbene fossero assenti i genitori e gli altri due fratelli, tutti e quattro ricoverati in condizioni ancora critiche. In prima fila la famiglia ed accanto le istituzioni civili, a partire dal sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, il vicesindaco, Giusy Iemma, e le istituzioni militari. Dopo l’arrivo delle tre bare bianche, Monsignore Claudio Maniago, vescovo di Catanzaro, ha celebrato l’omelia. “Tutta la città di Catanzaro e oltre – ha detto Monsignor Maniago -, si stringe con un unico cordone d’affetto quasi per arginare l’onda di dolore che ci trafigge il cuore, lasciandoci nello sgomento e nello sconforto. Di fronte alla disgrazia, che ha devastato la loro esistenza, penso che nell’anima di tutti noi abbia fatto irruzione una lancinante domanda: perché è capitato? E subito scattano pure gli altri interrogativi: “perché così?”, “perché adesso?”, “perché proprio lì”? Certo il fatto che questo
tragico evento si sia consumato in un quartiere tristemente famoso, che è spesso abitato nella solitudine, con una rarefazione dei legami comunitari e una disgregazione dei legami familiari, ci porta subito a puntare il dito verso quelle periferie dove spesso si concentrano i problemi di ogni convivenza civile, come delle vere discariche di tensioni sociali e umane. Certo le forze dell’ordine, i tecnici e gli inquirenti, faranno luce sulla dinamica dei fatti, ma questa tragedia, di cui siamo testimoni sgomenti, ci chiede il coraggio di riconoscere che tutto questo non darà la risposta ai “perché” che abbiamo nel cuore e soprattutto non placherà il nostro dolore”.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com