domenica, 19 maggio 2024

Mantovano legge un discorso preparato dall’IA: “Non ve ne sareste accorti, attenti ai falsi”

(Agenzia Vista) Roma, 19 aprile 2024
Intervenendo all’inaugurazione dell’anno accademico della scuola di formazione dell’intelligence, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano ha letto un breve discorso, per poi rivelare che era stato composto da un’intelligenza artificiale. “Oggi l’Italia si trova all’inizio di una nuova alba, quella del rinascimento digitale – ha detto Mantovano – un’alba alba caratterizzata dall’emergere dell’Intelligenza artificiale, una forza trasformativa che ha il potenziale per riformulare profondamente il nostro modo di vivere, lavorare e interagire, eccetera, eccetera… Quelli appena espressi non sono miei pensieri, ma uno stralcio di un discorso molto articolato che il software per l’IA sviluppato dalle nostre agenzie aveva preparato immaginando il mio intervento. Se aveste letto questo brano sui social associato al mio nome lo avreste senza problemi attribuito a me”.
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev