Attualità Notizie Primo Piano

Mazzoncini (Fs): “Il Ponte sullo Stretto va fatto”

Scritto da:

“Il Ponte sullo Stretto va fatto, nell’ambito del Corridoio ferroviario europeo che va dalla Scandinavia alla Sicilia”. Ad affermarlo è Renato Mazzoncini, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, in un forum al Corriere della Sera. Entro fine anno l’Anas passerà sotto la holding Fs, che dunque assumerà controllo e responsabilità dell’intero settore delle infrastrutture viarie. Secondo Mazzoncini c’è “un evidente gap di infrastrutture tra Nord e Sud”. “I corridoi ferroviari sono previsti indistintamente al Nord e al Sud. Che la costruzione sia iniziata dal Nord dipende più da un fatto di domanda di trasporto. Ma abbiamo cominciato anche con le infrastrutture al Sud. Il Ponte di Messina secondo me va fatto. Non c’è motivo per non completare il corridoio. Il problema del Ponte è il modello di project financing: è sbagliato pensare che possa essere finanziato al 100% dai privati. Fa parte del corridoio ferroviario perciò va finanziato con gli stessi criteri. Bisogna capire come farlo rientrare nei corridori ferroviari europei dal punto di vista normativo”.

Intanto, però, bisognerebbe capire anche come collegare “ogni” parte della regione alle altre, permettendo a tutti i cittadini calabresi di godere di un eguale diritto alla mobilità. Per esempio, per limitarsi alle competenze di Fs, garantendo alla fascia jonica un “corridoio” fatto di una tratta ferroviaria degna dell’epoca in cui viviamo; oppure, per parlare di Anas, realizzando infrastrutture viarie percorribili a più di 60 km orari.

Condividi su Whatsapp
35 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA