domenica, 16 giugno 2024

Melissa, palazzo Mangeruca sarà abbattuto con microcariche di dinamite

immagine articolo Melissa, palazzo Mangeruca sarà abbattuto con microcariche di dinamite

Palazzo Mangeruca sarà abbattutto con microcariche di dinamite. Uno dei più emblematici “ecomostri” della Calabria, che sorge proprio lungo la Statale 106 jonica in mezzo ai vigneti,  sta per essere buttato giù, a distanza di anni dal sequestro e poi dalla confisca. Nella giornata di ieri sono stati consegnati i lavori, dei quali è stata incaricata la Società Impresa Lavori Stradali Srl, che ha già predisposto e condiviso il piano di intervento nei minimi dettagli.

A darne notizia è il sindaco Raffaele Falbo, che spiega come “al suo posto sorgerà un’area di sosta per i camper grazie ad un progetto voluto fortemente dall’Amministrazione Comunale e reso possibile grazie ad un finanziamento regionale di 700 mila euro”.

Ignoto, per motivi di ordine pubblico, il giorno della demolizione, che sarà deciso nel corso del prossimo incontro del Comitato di Ordine e Sicurezza convocato in Prefettura a Crotone per il prossimo giovedì 12 ottobre. Ovviamente è stata individuata una zona rossa entro la quale sarà interdetta ogni presenza umana per tutta la durata delle operazioni e una arancione, dove sosteranno gli addetti ai lavori. Per evitare, inoltre, che i detriti dell’imponente immobile possano danneggiare l’urbanistica e l’ambiente circostante, così come anche una struttura commerciale che sorge in prossimità del manufatto, è stato previsto l’impiego di muri d’acqua, di barriere infrangibili e di quattro speciali Fog Cannon che impediranno la dispersione delle polveri.

NOTIZIE COLLEGATE