Cosenza Cronaca Notizie Politica

Metroleggera e nuovo ospedale di Cosenza: indagati Oliverio, Adamo e Occhiuto

Si focalizzano sulla metroleggera di Cosenza-Rende e sul nuovo ospedale di Cosenza le indagini che hanno portato all’emissione di avvisi di garanzia per il presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, per l’ex consigliere regionale Nicola Adamo e per il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto.

Per Oliverio e Adamo la Procura di Catanzaro ipotizza il reato di associazione per delinquere. Il pm li ritiene a capo di una presunta cupola formata da politici, tecnici e imprenditori capace di influire sugli appalti pubblici. In particolare l’attenzione degli inquirenti si è focalizzata sulla metroleggera di Cosenza-Rende e sul nuovo ospedale di Cosenza, appalti pubblici dietro i quali si ipotizzano una serie di turbative d’asta, frodi nelle pubbliche forniture ed episodi di corruzione. E di corruzione è accusato il sindaco Occhiuto che, in un primo momento contrario al progetto della metro, avrebbe ‘barattato’ il proprio assenso con la promessa di finanziamenti per il Museo di Alarico.
Gli avvisi di garanzia notificati ieri sono in tutto venti

83 Condivisioni
Condividi su Whatsapp