Attualità Crotone Economia Fede Notizie TICKERS

Mons. Caiazzo su promozione Crotone: «Dopo esservi arrivati, diventare da serie A»

Ampia analisi dell'arcivescovo di Matera-Irsina del contesto, soprattutto socio-economico, in cui si è avverato questo sogno sportivo

«Per una piccola città della Calabria, come Crotone, aver raggiunto per la seconda volta, nel giro di una paio d’anni, la promozione in serie A, è motivo d’orgoglio ma soprattutto, in un momento difficile e sofferto, qual è quello presente, impegno per saper guardare avanti con l’entusiasmo tipico del tifoso che si lascia contagiare e contagia». Lo ha dichiarato a Sassi Live mons. Pino Caiazzo, arcivescovo crotonese di Matera-Irsina, festeggiando la promozione della squadra rossoblu nella massima serie calcistica. A quanto riportato dalla testata materana, don Pino ha guardato ieri pomeriggio la partita del Crotone contro il Livorno, «una partita senza storia, nonostante il bellissimo gol iniziale degli avversari».

Mons. Caiazzo ha fatto un’analisi più ampia del contesto, soprattutto socio-economico, in cui si è avverato questo sogno sportivo: «Siamo da serie A se – ha affermato – mettendo le forze insieme, crederemo nel progettare, con fatica e sacrifici, investendo sulle migliori energie professionali che si mettano a disposizione dell’intera collettività. Siamo da serie A se la smetteremo di piangerci addosso e crederemo nelle nostre potenzialità. Siamo da serie A se ci svestiremo di quel vittimismo che ci fa sfociare nel pessimismo e nella rassegnazione. Siamo da serie A se ogni giorno saremo capaci di allenarci per vincere sul campo la nostra partita della legalità, dicendo no ad ogni forma di violenza, di ricatto, di ritorsione: dicendo no a quella cultura mafiosa che ci mette paura, ci terrorizza e penalizza».

«E’ il tempo di sventolare la bandiera della vittoria – ha dichiarato l’arcivescovo crotonese – che significa rinascita di un territorio troppo spesso mortificato e additato in negativo. E’ il tempo di sventolare la bandiera della vittoria per dire che la risurrezione è possibile per alzarsi e camminare per le strade del nostro territorio, orgogliosi di essere figli di questa terra e desiderosi di mostrare la bellezza di quello che siamo e che abbiamo dentro. La Calabria è in festa! Ma la Calabria intera è in festa! La promozione in serie A del Crotone diventa uno stimolo per l’intera Regione a credere che i sogni possono diventare realtà. Saremo in festa come Regione se crederemo che da Crotone, così come da ogni altra parte di questa Regione, continueranno a venire stimoli e proposte da sposare ammainando bandiere particolari e facendo sventolare quella della promozione della dignità di ogni persona, affinchè i nostri giovani abbiano un lavoro che permetta loro di investire in progetti seri e duraturi». «Gustiamoci questo momento così bello – conclude mons. Pino Caiazzo – ma tendiamo lo sguardo verso altri orizzonti da scrutare, altri traguardi da tagliare, altre mete da raggiungere».

641 Condivisioni
Condividi su Whatsapp