martedì, 27 febbraio 2024

Musica, due calabresi a confronto: Gullì e De Vincenti

L'omaggio all'interno della stagione concertistica "L'Hera della Magna Graecia"

Due mondi a confronto, ma con le stesse origini: la Calabria. Il maestro pianista Giosuè de Vincenti è stato l’ultimo ospite, in ordine temporale, della stagione concertistica “L’Hera della Magna Graecia” – giunta alla 43esima edizione ed organizzata dalla società Beethoven Acam. De Vincenti, classe 1985, ha omaggiato il maestro Luigi Gaetano Gullì, originario di Scilla, che nella sua carriera concertistica venne seguito attentante da Gabriele D’annunzio. Tra i tasti bianchi e neri, De Vincenti ha proposto “Sfumature, fogli d’album”, “A te, valzer da concerto”, e “Novelletta”.

intervista:
Giosuè de Vincenti – pianista