Attualità Catanzaro Musica Notizie TICKERS Video

Musica, tappa al Politeama per Nek: 25 anni di musica tra amore ed aspetti mondani (VIDEO)

A 48 anni appena compiuti, coi capelli bianchi ed ingrigiti in vista, senza cedere a tentazioni giovaniliste a tutti i costi, Filippo ha ancora l’entusiasmo di un ragazzino. Niente Sanremo, come un anno fa di questi tempi, ma un disco ancora calco, “Il mio gioco preferito”, il suo quattordicesimo, che essendo una parte prima, come dice il titolo, avrà presto un sequel, come ha rivelato egli stesso, con l’intenzione di aiutare il pubblico ad apprezzare meglio le canzoni. Alla vigilia del tour europeo, che chiuderà il giro di teatri e palasport iniziato nello scorso settembre, Nek ha fatto tappa al teatro Politeama di Catanzaro. Un concentrato di 25 anni di carriera scandito da hit che sono già storia della più recente musica leggera italiana, da “Laura non c’è” a “Sei solo tu”, da “Lascia che io sia” a “Fatti avanti amore”, alla stupenda reinterpretazione in chiave rock di “Se telefonando” di Mina, alle quali si sono aggiunte le più recenti “Alza la radio”, la sanremese “Mi farò trovare pronto”, “La storia del mondo”, alla significativa “Musica sotto le bombe”, che racconta la straordinaria capacità degli uomini di reagire al dolore anche nelle situazioni più estreme, e che richiama i cupi scenari di guerra di queste ultime settimane. E poi l’elettronica “Freud”, alla cui interpretazione nel disco ha partecipato anche J-Ax.

L’amore c’è sempre nel repertorio del cantautore di Sassuolo, ma la sua declinazione è ora legata anche agli aspetti mondani più classici ed evidenti, compresa la violenza, le piccole e grandi storie che diventano, talvolta loro malgrado, patrimonio comune. E senza la parte più pura, la voglia di giocare, lo stupore della scoperta, ridestato dalla nascita, sette anni fa, della figlia Beatrice. Bella la discesa tra il pubblico verso la fine del concerto, oltre due ore godibili, una trentina di brani di un artista che, piaccia o meno, è uno dei più onesti e coerenti del panorama pop del nostro Paese.

5 Condivisioni