Cronaca Europa - Mondo Notizie Primo Piano Reggio Calabria TICKERS

‘Ndrangheta, arrestato in Brasile il boss Rocco Morabito: il latitante numero 2 dopo Messina Denaro

Insieme a Morabito è stato arrestato Vincenzo Pasquino Scritto da: REDAZIONE

Nel corso della serata, il ROS – insieme al personale del gruppo Carabinieri di Locri, dei comandi provinciali di Reggio Calabria e Torino, del Servizio Centrale di Cooperazione di Polizia – progetto I-can, della Polizia Federale brasiliana – hanno rintracciato a Joao Pessoa (Brasile) il boss di ‘ndrangheta Rocco Morabito di Africo (RC) e Vincenzo Pasquino , torinese, rispettivamente inseriti negli elenchi dei latitanti di massima pericolosità facenti parte del “programma speciale di ricerca” e dei latitanti pericolosi stilate dal Ministero dell’Interno. L’attività svolta in sinergia tra i reparti dell’Arma e il collaterale brasiliano, con il supporto dell’Fbi e della Dea statunitense, è stata coordinata dalle procure distrettuali di Reggio Calabria e di Torino con l’ausilio della direzione generale Affari Internazionali e Cooperazione Giudiziaria del Ministero della Giustizia italiano e del dipartimento di Giustizia statunitense. Rilevante è stato il contributo informativo delle autorità uruguaiane. Morabito era infatti evaso dal carcere di Montevideo nel 2019 nel quale era ristretto dal 2017, quando fu arrestato dai Carabinieri e dalla Polizia uruguaiana a Punta dell’Este. Rocco Morabito è il numero due tra i 100 latitanti più ricercati, il secondo dopo il boss di Cosa nostra Matteo Messina Denaro.

 

Condividi su Whatsapp
7 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA