Cronaca Italia Notizie

‘Ndrangheta in Liguria: condannati un ex deputato e il sindaco di Lavagna per voto di scambio

(il palazzo comunale di Lavagna)

È stata condannata a un anno e 6 mesi per voto di scambio l’ex deputata dell’Udc Gabriella Mondello nel processo sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta a Lavagna.  Condanna a due anni per lo stesso reato e per abuso d’ufficio anche per l’ex sindaco della città Giuseppe Sanguineti. Mondello è stata sospesa dal diritto di voto per 18 mesi, Sanguineti per 5 anni. Condanne più pesanti per gli esponenti locali della criminalità organizzata: 16 anni e 6 mesi a Paolo Nucera, 15 anni e 8 mesi a Francesco Antonio Rodà, 9 anni e 6 mesi a Francesco Nucera. L’inchiesta nel 2016 aveva portato all’arresto dei presunti boss e ai domiciliari i politici. Per l’accusa i politici hanno ottenuto voti in cambio di favori agli esponenti della locale calabrese. Tra gli affari che secondo i giudici avevano legato gli esponenti della ‘ndrangheta con l’amministrazione comunale ci sono lo smaltimento dei rifiuti e la gestione di chioschi sul lungomare. Dopo gli arresti, il consiglio comunale di Lavagna fu sciolto. (Ansa.it)

16 Condivisioni