Cronaca Nazionali Notizie

‘Ndrangheta nel milanese, la Dda smantella traffico di cocaina

È accusato di gestire l’importazione di stupefacenti dal Sudamerica e il traffico di ingenti quantitativi di cocaina il gruppo criminale di ‘ndrangheta colpito questa mattina dall’operazione della Dda di Milano. I Carabinieri del comando provinciale di Milano e del Ros hanno eseguito misure nei confronti di 21 persone accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, aggravata dal metodo mafioso. Le catture riguardano le province di Milano, Monza e Brianza, Perugia, Alessandria, Catanzaro, Roma, Varese e Vercelli. Provvedimenti sono stati eseguiti anche in Germania.

L’indagine è partita dopo l’arresto in flagranza, nel settembre 2015 a Bareggio (Milano), di uno degli indagati che fu trovato in possesso di 30 chili di cocaina. I militari hanno scoperto l’esistenza di un sodalizio radicato ad Arluno (Milano) e collegato alla famiglia di ‘ndrangheta Gallace, egemone nel territorio di Guardavalle (Catanzaro) e con ramificazioni sia in Lombardia che nel Lazio (Anzio e Nettuno). Il gruppo criminale di stampo mafioso, l’ennesimo gravitante nel Milanese, secondo le accuse gestiva l’importazione della droga dai paesi del Sudamerica e il traffico di ingenti quantitativi di cocaina.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •