martedì, 21 maggio 2024

Non si arrestano gli sbarchi nella Locride: arrivate 61 persone intercettate dalla Guardia Costiera

Con quello di oggi gli arrivi salgono ad undici solo negli ultimi diciannove giorni: una media di uno ogni 36 ore circa

immagine articolo Non si arrestano gli sbarchi nella Locride: arrivate 61 persone intercettate dalla Guardia Costiera

Sono 61 i migranti giunti con l’ultimo sbarco nel porto di Roccella Ionica a conclusione di un’operazione di soccorso in mare compiuta dalla Guardia Costiera. Tra i migranti, di nazionalità afgana, una donna e circa 30 minori non accompagnati. I profughi erano a bordo di una barca a vela alla deriva localizzata a quasi 40 miglia di distanza dalla costa calabrese. L’operazione di soccorso è stata coordinata dalla sala operativa della Capitaneria di Porto di Reggio Calabria. Dopo lo sbarco nel Porto di Roccella Ionica, tutti i migranti sono stati sottoposti al test del tampone anticovid da parte del personale specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Successivamente, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, sono stati momentaneamente sistemati in una tensostruttura realizzata nei mesi scorsi e gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione civile e dove, però, sono presenti altri 60 migranti giunti con precedenti arrivi. Già sabato e domenica scorsi, tra l’altro, si erano verificati altri due sbarchi. Con quello di oggi gli arrivi salgono a 11 solo negli ultimi 19 giorni: una media di uno ogni 36 ore circa. (ANSA).