Attualità Crotone Notizie

Nuova consapevolezza nella scuola: premiata a Crotone Rita Piperissa

«Voi siete la mia vita, grazie” con queste parole la professoressa Rita Piperissa si è rivolta ai suoi alunni ai quali ha dedicato il prestigioso premio ricevuto oggi pomeriggio  Una Sala Consiliare stracolma di familiari, amici, colleghi, ha salutato con un grande applauso il conferimento del premio “Nuova Consapevolezza nella scuola” da parte dell’amministrazione Comunale alla professoressa Rita Piperissa. Il premio, istituito dal Comune di Crotone, giunto alla terza edizione, attribuisce un riconoscimento ad un docente “capace di trasmettere non solo il sapere e la passione per lo studio ai suoi studenti ma anche proporre buone prassi innovative capaci di rendere gli stessi protagonisti attivi della vita cittadina”. Un premio, come è stato definito, per il più bel “mestiere del mondo”. E’ stato il sindaco Ugo Pugliese ha consegnare ad una emozionata e commossa Rita Piperissa, insegnante presso a scuola Anna Frank, la pergamena con il testo della delibera che consegna agli annali della città l’attività meritoria della docente che ha promosso il primo Consiglio Comunale dei ragazzi della città, oltre ad una serie di iniziative che hanno coinvolto non solo gli alunni ma anche le famiglie e la cittadinanza. Questa città ha una classe docente che è di grandissimo valore. Premiare, ogni anno, un docente o una docente per una buona prassi proposta è un modo della città di dire grazie a tutto mondo della scuola per l’alto impegno a favore della crescita dei nostri ragazzi” ha detto il sindaco Ugo Pugliese. L’assessore alla Pubblica Istruzione Francesco Pesce, che ha consegnato alla professoressa Piperissa un’opera che raffigura il tripode delfico uno dei simboli della città, ha evidenziato il percorso che l’amministrazione ha proposto di coinvolgimento diretto agli alunni delle scuole crotonesi nella vita amministrativa della città attraverso temi per la valorizzazione del tessuto urbano della città. Presenti alla cerimonia l’assessore alle Attività Produttive Sabrina Gentile, la dirigente scolastica Maria Fontana Ardito che ha rivolto un saluto ed un ringraziamento alla prof. Piperissa per l’attività svolta. Anche gli alunni hanno voluto dedicare un pensiero alla loro docente Molto commossa la prof. Piperissa ha voluto ringraziare il sindaco Pugliese, “un ringraziamento doveroso per aver istituito questo tipo di premio. Ritengo che riconoscere ai cittadini un merito sia un modo molto bello di comunicare attenzione, rispetto e vera unità. In realtà una comunità ha bisogno di unione”. La professoressa ha ringraziato anche l’assessore Pesce e l’amministrazione comunale per il riconoscimento attribuito. Ringraziamento che ha esteso alla mamma, presente in Sala, alle colleghe docenti e soprattutto ai suoi alunni: “grazie specialmente a tutti i miei alunni. Partendo dagli attuali e ritornando indietro di vent’anni, in ogni vostro gesto di affetto, in ogni vostra confidenza, in ogni vostro successo e anche nel vostro dissenso c’è questo riconoscimento, perché siete la mia vita, ho imparato tanto da voi (e non solo come si usa il tablet), ho imparato da voi come essere leggera e profonda e che il mio emozionarmi o il mio infervorarmi ci univa su un piano umano, sul piano del cuore, perché è questo che conta, il cuore”. E poi riferendosi al suo percorso professionale, la professoressa Piperissa ha aggiunto: “non c’è bisogno di sentirsi invincibili o primi, piuttosto un tutt’uno e quindi ho provato a realizzare uno stile di insegnamento aperto alla realtà cittadina. Considero la scuola una cellula aperta, una comunità che partecipa non solo alle iniziative, ma contribuisce a sviluppare competenze negli alunni coinvolgendo anche le famiglie nel percorso”

34 Condivisioni