sabato, 15 giugno 2024

Occupazione abusiva di case popolari, controlli a tappeto e 5 denunce a Corigliano

immagine articolo Occupazione abusiva di case popolari, controlli a tappeto e 5 denunce a Corigliano

Cinque persone sono state denunciate per invasione arbitraria di alloggi di edilizia popolare a Coriglaino. I Carabinieri – assieme a personale dell’Aterp di Cosenza e dell’Enel – hanno svolto controlli a tappeto sulle case popolari della zona di Corigliano Centro, per accertare eventuali illegittimità nell’occupazione dei relativi alloggi.

La zona è stata presidiata in tutti gli accessi da parte di diversi militari, mentre altri Carabinieri hanno effettuato i controlli negli alloggi, “focalizzando gli accertamenti – spiega una nota – sulla legittimità del titolo concessorio all’occupazione delle unità abitative da parte delle famiglie e su eventuali furti o danneggiamenti dei misuratori di energia elettrica o allacci abusivi alla corrente pubblica”. Controllate 48 abitazioni, identificate 69 persone, effettuate 5 perquisizioni domiciliari e sottoposti ad accertamenti 32 veicoli. “Il resoconto della maxi-operazione è stata di 5 persone denunciate per invasione arbitraria di alloggi di edilizia popolare, per i cui accertamenti è stata fondamentale anche la documentazione in possesso dell’Azienda Territoriale dell’Edilizia Residenziale Pubblica di Cosenza, che accertava la mancanza di qualsiasi titolo per i soggetti denunciati all’occupazione degli immobili dove venivano trovati. Veniva anche accertata la manomissione di un contatore di energia elettrica, per cui è stata denunciata una donna per danneggiamento aggravato e furto di energia elettrica. Venivano, inoltre, controllati tutti i veicoli parcheggiati nelle zone popolari di Via Lao, per accertare se qualcuno fosse di provenienza delittuosa o privo dell’assicurazione obbligatoria per legge: il resoconto è stato di due autovetture sequestrate amministrativamente per mancanza della R.C.A. e di un ciclomotore per l’Apposizione di una targa non propria”.