venerdì, 14 giugno 2024

Omicidio Bergamini, 29 anni in attesa di giustizia

immagine articolo Omicidio Bergamini, 29 anni in attesa di giustizia

10.592 giorni in attesa di Giustizia, di Verità per Denis Bergamini. Il calciatore del Cosenza fu trovato morto sotto un camion, sulla Statale 106 jonica, esattamente 29 anni fa; 29 anni i cui giorni vengono contati uno ad uno dalla famiglia di Denis. È grazie alla sua caparbietà ed al sostegno dei tifosi del Cosenza che oggi, finalmente, si possono chiamare quei fatti col loro nome vero: omicidio. La famiglia, i tifosi, chi conosceva davvero Denis hanno respinto fin da subito l’ipotesi di suicidio cui giunse un’indagine approssimativa, frettolosa e dai moltissi lati oscuri. Due nuove indagini, perizie, la riesumazione del cadavere hanno rivelato la prima verità. Donato fu ucciso, soffocato, e solo successivamente il suo corpo poggiato sull’asfalto e fatto sormontare da un camion, a simulare un suicidio. Ora un’inchiesta del Procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla, sta cercando di risalire in via ufficiale agli autori ed al movente di quell’omicidio. Al momento sono indagati per omicidio volontario aggravato l’ex fidanzata di Denis Isabella Internò l’autista del camion Raffaele Pisano e (per favoreggiamento) il poliziotto Luciano Conte.