Province

Operazione antidroga nel Vibonese, le indagini partite da un furto

Scritto da:

E’ iniziata dall’analisi di alcuni filmati di telecamere di videosorveglianza da parte dei carabinieri di Monterosso Calabro, nell’ambito di una indagine su un furto in abitazione, l’inchiesta “Genio” che stamani ha portato a 4 arresti per diversi casi di spaccio di droga nel vibonese. Nella circostanza, infatti, è stata evidenziata una possibile cessione di sostanza stupefacente da cui sono partite intercettazioni telefoniche e ambientali e pedinamenti. Nei 3 mesi di attività, sono stati documentati 26 episodi di spaccio di cocaina per i quali sono stati arrestati – due in carcere e due ai domiciliari – Gaetano Zupo, di 34 anni, originario di Vibo Valentia ma residente a Mileto, Robertino Caruso (45), nato in Germania ma residente a Filadelfia, Vito Ielami (31), originario di Lamezia Terme ma residente a Polia e Rocco Caputo, originario di Vibo Valentia ma residente a Capistrano. I provvedimenti, eseguiti a Capistrano, Mileto, Filadelfia e Grosseto, sono stati eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno con il supporto di quelli di Vibo Valentia e Grosseto.

Condividi su Whatsapp
3 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA